lunedì 3 agosto 2020
Sei in: Ponenteoggi » Taggia » Cronaca
24.08.2012 - V.G.

Arma di Taggia: carte di credito clonate, arresto dei Carabinieri

Cerca di farla "franca" alla cassa di un centro commerciale tabiese, ma al momento del pagamento qualcosa non va. Rapido controllo, scoperta la "magagna". Arrestato romeno.

Si è presentato alle casse di un centro commerciale di Taggia (IM) con una serie di dispositivi informatici del valore di un paio di migliaia di euro; ma al momento del pagamento con carte di credito qualcosa non andava e le transizioni venivano negate dal sistema. L’operatore, avuta conferma dell’irregolarità dal call-center del servizio clienti, informava il 112 ed immediatamente giungeva sul posto una pattuglia della Stazione Carabinieri di Arma di Taggia. Alla vista delle uniformi, ANDREI Andrei, romeno classe 1988, tentava maldestramente la fuga ma dopo un breve inseguimento all’interno del negozio, veniva fermato e immobilizzato dai militari.

Gli accertamenti successivi permettevano di appurare che le carte di credito, intestate a un cittadino statunitense e ad una cittadina svedese, erano completamente contraffatte e già denunciate clonate dai proprietari.

ANDREI Andrei è stato tratto in arresto per utilizzo indebito di carte di pagamento e resistenza a P.U.; dovrà rispondere inoltre di possesso di documenti di identificazione falsi, in quanto ha esibito agli operanti una carta d’identità romena risultata contraffatta.

Condotto questa mattina presso il Tribunale di Sanremo, il cittadino straniero è stato giudicato con rito direttissimo; ha patteggiato 1 anno e 6 mesi di reclusione, pena sospesa e remissione in libertà.

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo