venerdì 28 febbraio 2020
18.11.2011 - Donatella Lauria

Gioco del Piacere, trionfa l'olio extra vergine di oliva taggiasca di Roi

I bambini hanno apprezzato - alcuni per la prima volta - la tipica merenda dei loro nonni

 L'olio extra vergine di oliva monocultivar taggiasca ROI è risultato il più apprezzato dai bambini che hanno partecipato al Gioco del Piacere organizzato da Slow Food in collaborazione con Scuole e Condotte nell'ambito della Festa Nazionale degli Orti in Condotta.
I protagonisti del gioco sono stati tre oli extravergini di oliva, degustati dai piccoli partecipanti su una fetta di pane locale per riscoprire il piacere di una merenda sostenibile, sana e buona. Il gioco ha riscosso grande successo: in tutta Italia hanno festeggiato ben 5.843 bambini, 238 classi in rappresentanza di quasi 100 scuole italiane e altrettante Comunità dell’apprendimento (nonni ortolani, genitori, insegnanti, condotte Slow Food che quotidianamente si occupano della trasmissione dei saperi tradizionali legati al cibo e all’ambiente delle nuove generazioni).
L'olio extravergine di oliva Monocultivar Taggiasca Roi (Liguria) ha ottenuto 47.952 punti, l'olio extravergine di oliva Milleanni Donnafugata (Sicilia) ne ha ottenuti 42.444, l'olio extravergine di oliva DOP Sabina Sole Sabino La Mola (Lazio) ne ha ottenuti 45.118.
La Festa Nazionale degli Orti in Condotta ha avuto luogo l'11 novembre, giorno dell'estate di San Martino, tradizionalmente dedicato alla messa a riposo dei campi.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo