venerdì 30 ottobre 2020
10.04.2012 - ALESSANDRO GIACOBBE

Arma di Taggia: i suoi bambini alla riscossa!

Arrivano i "pirati" della frutta e concorrono a livello nazionale.

L’Istituto elementare comprensivo di Arma agli onori della cronaca televisiva. I bambini sono protagonisti e potete votare la loro canzone. Spiega Paola Oliveri, da un po’ di tempo “Paola Pirata”, insegnante: “L’anno scorso con la I A, bambini di sei anni, abbiamo partecipato ad un progetto legato alla "Frutta nelle scuole". Se da grandi si ha difficoltà a mangiare frutta, è necessario abituarsi da piccoli. Ed i piccoli spesso ne mangiano troppo poca.

L’introduzione della frutta nella dimensione scolastica è stata anche sostenuta dal programma di scienze. Poi è arrivato il concorso nazionale "UN TESTO PER NOI" , che richiedeva la realizzazione con i bambini  di un testo di una canzone su argomento libero. Così hanno partecipato tre classi della nostra scuola. Si tratta di un evento importante, perché la dimensione non è solo italiana: hanno partecipato diversi paesi europei ed una classe argentina”.

Alla fine la commissione giudicatrice ha selezionato solo 10 testi sui 150 pervenuti. I 10 testi sono stati considerati vincitori pari merito e durante l’estate alcuni musicisti professionisti hanno trasformato i testi in vere e proprie canzoni.

L’idea dei pirati è arrivata da sola: si era in tempo di carnevale, le rime possono richiamare le filastrocche divertenti e poi Margherita Davico ha prestato alle tre classi dei costumi da corsari…lei dirige il coro di Pontedassio e li avevano già utilizzati.

Oltretutto i bambini si sono immediatamente identificati nei pirati: hanno detto che i pirati stanno sul mare come Arma. Dunque i bambini sono intuitivi ed immediati. E meno male.

A fine ottobre la direttice Adalberta Brunelli e il presidente del coro Piccolo Colonne di Levico 

sono venuti ad Arma e ci hanno portato la nostra canzone musicata da Paolo Baldan Bembo e Franco Fasano.

Paolo Baldan Bembo è un apprezzato musicista: solo digitando il suo nome su di un popolare motore di ricerca in rete, si individua subito il brano dei piccoli ragazzi di Arma.

 

Era previsto che le 10 classi vincenti preparassero una coreografia, dei balletti e battute sulla canzone, in

del Festival Europeo della canzone per bambini, che si è recentemente tenuto a Levico Terme  (23-24 Marzo 2012).

Ancora una volta la maestra Paola si è data da fare e si sono realizzate coreografie e costumi, legati alla frutta ed ai pirati. I quali hanno bandane quasi in forma di hachimaki giapponesi, orgogliosamente bardati dal tricolore in onore dei 150 anni dell’Unità d’Italia. Non sono mancate le magliette, la bandiera e il baule del tesoro.

L’agguerrito gruppetto di bambini si è presentato a Levico sbarcando come in un arrembaggio, guidati da una maestra che si è riscoperta bambina (chissà da quanto tempo desiderava farlo !!!!) e così il paese di Levico è rimasto un po’ sconvolto.

L’evento è stato seguito da Rai yoyo, che ha dato alla scuola di Arma un premio speciale per il testo ed il tema di stretta attualità.  Ora lo spettacolo viene riproposto in differita il 13-14 e 15 aprile, alle 20, alle 22 e in replica alle 12.30 di lunedì 16.

Non è finita qui, però.

 

Tutti gli amici della Liguria occidentale possono votare la scuola di Arma e la canzone cercando sul sito che Rai yoyo ha aperto, mettendo in competizione le canzoni.

 

Basta andare su http://www.rai.it/dl/sondaggi/yoyo.html

 

Si può votare una sola volta al giorno, MA TUTTI I GIORNI.

bisogna cliccare sul pallino vicino al titolo PIRATI DELLA FRUTTA

e confermare a fondo pagina cliccando su VOTA

si può votare fino al 10 maggio

dando un solo voto da ogni computer

ma è importante votare tutti i giorni e passare parola presso i conoscenti

Volete vedere la clip dei bambini di Arma ? Ecco qua:

http://www.youtube.com/watch?v=b8XVDFdYCCU

La classe che riceverà più voti vincerà un premio messo in palio da rai yoyo e sarà invitata alla sede della rai a Torino il prossimo 14 maggio, all'interno della trasmissione Parapapà, in onda il 27 maggio.

Non manca la pagina facebook, basta cliccare “Pirati della frutta”. Forza, allora votiamo tutti…

Ecco il testo della canzone:

Una volta alla settimana... gradirei una banana

Cosa metto nella pancia?... Una succulenta arancia

Noi che siam le gemelline... adoriamo le ciliegine

Nella mia bella Liguria... trovi sempre dell'anguria

E per me che son golosone?... No non basta un sol melone!!!

Vorrei tanto una bella pesca... me la gusto quando è fresca

Verde rossa oppure bianca... la mela è certo mai ti stanca

Mirtilli, ribes e una fragolina? … Ma che idea per la mattina

E poi dopo per spuntino?... Uva kiwi o un mandarino

Pirati all'arrembaggio!!! Avanti all'arrembaggio!!!

Pirati della frutta siamo noi

mangiamocela tutta forza dai

conquisteremo un mondo che saprà

di nutrimento e gusto a volontà

Pirati della frutta grandi eroi

ma sempre con la mamma accanto a noi

conquisteremo un mondo di bonta’

con vitamine buone in quantità

intera, a pezzettini, tagliata a bocconcini

delizia dei bambini tu sarai !!

Dividerei sempre con un mio amico.... un gustoso e dolce fico

Quando poi vado in montagna... cerco sempre la castagna

Per non perdere la voce... butto giu pure una noce

e poi quando sono a scuola... nella tasca ho una nocciola

tutti quanti insieme a Sonia... ci facciam la macedonia!

Pirati della frutta siamo noi

mangiamocela tutta forza dai

conquisteremo un mondo che saprà

di nutrimento e gusto a volontà

Pirati della frutta grandi eroi

ma sempre con la mamma accanto a noi

conquisteremo un mondo di bonta’

con vitamine buone in quantità

intera, a pezzettini, tagliata a bocconcinimangiate sempre frutta

la morale è questa qua!


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo